Impianti fotovoltaici, termodinamici e ad energia rinnovabile in tutto il nord italia - Siecom Energia


Richiedi Un preventivo

Risparmiare sulle bollette: 7 trucchi

Stanco delle solite bollette astronomiche di elettricità, acqua e gas? Risparmiare è possibile: bastano dei piccoli accorgimenti.

 

 

1. Risparmiare sulla bollette: sì alla doccia, no al bagno 

Secondo alcune statistiche, per riempire una vasca del bagno servono 150 litri, mentre quando si fa la doccia si consumano 15 - 16 litri al minuto (fonte: Focus). In commercio sono disponibili dei frangigetto, ovvero dei riduttori di flusso per consumare meno acqua: così si arriva a consumare 9 litri al minuto. I frangigetto possono essere applicati sia al doccino, sia agli altri rubinetti di casa.

In sintesi: per una doccia di 5 minuti (un lasso di tempo più che sufficiente per scaldarci e pulirci) consumiamo meno di 50 litri, un terzo rispetto al consumo di acqua che avremmo se facessimo il bagno.

 

2. Usare bene la caldaia e i climatizzatori

Per “bene” intendiamo responsabilmente: se siamo tutto il giorno fuori casa, programmiamo la caldaia perché parta al massimo 1 ora prima del nostro arrivo, e di notte teniamola spenta. Dormire con un eccessivo caldo non fa bene all’organismo.

Lo stesso discorso vale per i climatizzatori / condizionatori e per le pompe di calore: scegliamo innanzitutto dispositivi di classe energetica A+++, che consumano circa ? in meno rispetto a quelli di classe B (ricordiamo che è possibile detrarre fiscalmente solo apparecchiature di classe A+ o superiore). In secondo luogo, teniamo d’occhio la temperatura che impostiamo: meglio non scendere sotto i 26° d’estate e non andare oltre i 27° d’inverno. Se sottoposto a eccessivi sbalzi caldo / freddo, il nostro corpo potrebbe risentire.

 

3. Usare lampadine a basso consumo energetico

Dimentica lampadine al neon, alogene, fluorescenti e punta al led: il costo in bolletta scende fino al 50%. L’investimento iniziale è più alto: le lampadine a led costano anche 5 volte in più rispetto alle lampadine classiche, ma hanno una durata di 6 volte superiore. Inoltre il consumo è dimezzato.

 

4. Attenzione al frigorifero

A differenza della caldaia e del condizionatore, il frigorifero non puoi spegnerlo: puoi però sceglierlo consapevolmente. Usa un frigorifero di classe energetica A+++: secondo alcune stime, il frigorifero in classe A+++ consuma in media il 50% in meno di quello in classe A+, mentre il frigorifero in classe A++ consuma circa il 25% in meno di quello in classe A+.

Come si tramuta tutto questo in euro? Prendi la bolletta dovuta al frigorifero in classe A+ e dividila per metà: ottieni il consumo del frigorifero in classe A+++.

 

5. Non risparmiare sui serramenti

Risparmiare sui serramenti è una delle scelte peggiori che si possa fare: dei buoni serramenti permettono di ridurre il costo della bolletta d’inverno e di essere protetti dall’eccessivo calore estivo. Buoni serramenti permettono di risparmiare fino al 25% sul costo delle bollette… e non dimenticare che sono detraibili, se rientrano nell’ambito di una ristrutturazione edilizia.

 

6. Energia solare termica

Lo sapevi che il sole è la principale fonte energetica del nostro pianeta? E allora perché non sfruttarlo? Con un impianto solare termico, l’energia emanata dal sole viene utilizzata per produrre acqua calda, riducendo i consumi derivanti dall’uso della caldaia e del classico impianto di riscaldamento. Si azzera l’emissione di energia inquinante e i contatori dell’elettricità e del gas tornano a respirare.

 

7. Fotovoltaico

Uno dei grandi classici per il risparmio sulle bollette: il fotovoltaico. Con un impianto fotovoltaico la luce solare viene trasformata in energia elettrica. L’energia può essere utilizzata subito oppure stoccata in sistemi di accumulo, grazie ai quali l’energia in eccesso non va mai dispersa, ma viene immagazzinata per essere riutilizzata quando è necessario (di notte, in caso di black out, quando l’energia prodotta in quell’istante non basta, etc).

 

Hai bisogno di consulenza o di chiarire alcuni dubbi? Contatta senza impegno Siecom Energia!

scrivici un messaggio


Opportunità di lavoro


Nell'ambito dello sviluppo aziendale Siecom Energia è interessata a ricevere proposte per agenti plurimandatari, installatori ed elettricisti, per le zone non coperte. Se sei interessato invia un curriculum o una richiesta a: info@siecomenergia.it.



scrivici un messaggio